Una grande varietà per la gioia di chi pratica gli sport subacquei

Aggiunto il feb 20, 2018

L’Egitto riuscirà sicuramente a soddisfare la tua voglia di immersioni, quale che sia il tuo principale desiderio. Perché in Egitto trovi ben 12 dei migliori punti di immersione del mondo.

Parti dalla tua passione, perché di immersioni ce ne sono per tutti i gusti e desideri; c’è chi preferisce osservare la flora e fauna marine, chi invece vuole esplorare relitti e tesori inabissati, chi ama l’esplorazione di monumenti e reperti archeologici sommersi, chi cerca l’adrenalina di un incontro faccia a faccia con uno squalo e chi, infine, vuole nuotare tra delfini e pesci variopinti.
Se sei un amante della natura e ti interessa esplorare il meglio che la natura sottomarina ha da offrire, il punto di immersione che ti consigliamo è il Blue Hole di Dahab, con i suoi 130 metri di profondità. Il sito è famoso per l’alto grado di difficoltà dell’immersione e ha fama di essere il “punto di immersione più pericoloso del mondo”, adatto solo a chi è altamente preparato ed esperto di immersioni. Le sue zone superficiali, però, non sono pericolose da esplorare, purché non si vada oltre a ciò che le proprie capacità consentono.
A chi è appassionato di tesori, consigliamo un’esplorazione del relitto della SS Thistlegorm a Sha'ab Ali. Il relitto del mercantile britannico affondato nel 1941 è, oggi, uno dei siti più popolari al mondo, perché permette ai subacquei di nuotare tra i veicoli bellici destinati alla campagna del Nordafrica durante la seconda guerra mondiale.
Agli amanti della natura alla ricerca della varietà di colori e forme della vita marina, consigliamo Jackson Reef, vicino all'isola di Tiran. La barriera corallina è una delle quattro barriere coralline dello Stretto di Tiran. Il sito è ricco di formazioni coralline in buono stato di conservazione e crescita, che attirano una varietà di pesci tra cui mante, pinne bianche, squali grigi, pesci chitarra e squali martello.
Per le nature giocose che sognano di ingraziarsi dei nuovi amici delfini, il posto ideale è Samadai Reef. A Dolphin House, vicino a El-Gouna, sono stati avvistati fino a 200 delfini in libertà. I subacquei mostrano grande rispetto per questi mammiferi, che, protetti dalle correnti e dai predatori, vengono qui a riposarsi dopo la caccia.
Infine, per gli appassionati di archeologia, i fondali della costa di Alessandria offrono tantissima storia antica. È la destinazione più popolare per le immersioni a sfondo storico-archeologico. Vi possono essere esplorati oltre 7000 reperti faraonici, greci e romani e relitti di navi risalenti alle battaglie napoleoniche e alla prima e alla seconda guerra mondiale, facendo di questo punto di immersione uno dei più interessanti e unici del Nord Africa.